IL PROGETTO

Piacenza romana

una finestra sul passato romano della città

Gruppo di Ricerca Piacenza romana

Il Gruppo di Ricerca Piacenza Romana è un sodalizio culturale indipendente, costituitosi nel 2011 per spontanea iniziativa diManrico Bissi (architetto), Cristian Boiardi (Art director) e Lorenzo Caravaggi (studente universitario), tre giovani piacentini accomunati dall'amicizia, dalla passione per la Storia e dall'amore per la propria città. Il nostro impegno è rivolto alla sensibilizzazione per la salvaguardia del patrimonio storico e archeologico. A dispetto della sua antichità, Piacenza offre scarse tracce archeologiche visitabili; pertanto, con lo studio e la ricostruzione grafica del passato, intendiamo risarcire i piacentini di tutto quello che è andato perduto, nella speranza che l'interesse verso l'archeologia urbana possa un domani ritrovare nuovo slancio.

Dopo due anni di lavoro e di analisi, grazie anche alla spontanea consulenza di archeologi ed esperti del settore, abbiamo realizzato un modello digitale completo dell'antica Placentia, ricostruita nel suo momento di maggiore espansione durante l'Età Imperiale (I – III sec. d.C.). Con questo modello interattivo è ora possibile compiere un vero e proprio tour virtuale nella Piacenza di duemila anni fa, visitandone le mura, il Foro, le case, i templi e il porto sul Po, e confrontando infine tutti questi luoghi con gli spazi della città attuale.

Manrico Bissi & Cristian Boiardi | Founder

chi siamo

I componenti del Gruppo

Diverse competenze al servizio di un unico progetto: ricostruire l'antica Placentia 

Manrico Bissi

Nato a Piacenza nel 1984, ha conseguito la Laurea Magistrale in Architettura presso la Facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano, ed attualmente è titolare dello studio Bissi-Malvicini. Appassionato studioso della storia locale, ne ha promosso la divulgazione progettando una vasta gamma di itinerari tematici. Insieme all’architetto Francesca Malvicini ha pubblicato diversi testi dedicati a queste esperienze.

Cristian Boiardi

Nato a Ponte dell'Olio nel 1977 si è diplomato nel 1996 presso il Liceo Artistico Bruno Cassinari di Piacenza. Nel 2001 ha conseguito il diploma di laurea in pittura presso l'Accedemia di Belle Arti di Brera, Milano.
Grafico & 3D generalist freelance da oltre dieci anni collabora con diverse agenzie pubblicitarie. 
Appassionato di storia, musica e cinema.

Lorenzo Caravaggi

Nato nel 1992 a Codogno ha conseguito una prima laurea nel 2015 in storia e nel 2016 la specializzazione in storia medievale presso la Birbek University of London e L'università di Oxford.
Attualmente sta svolgendo un dottorato di ricerca in storia medievale presso l'Università di Oxford, con una tesi sull'uso della violenza nella politica italiana del tredicesimo secolo.

Obiettivo

Come si presentava la città di Piacenza ai tempi dell'antica Roma?
Quale passato si nasconde nel sottosuolo e nelle architetture della nostra città?

Tutti noi ci siamo posti almeno una volta simili domande. In effetti, quando scendiamo in strada per recarci al lavoro, per andare a scuola o per incontrare un amico stiamo camminando sopra un tesoro. Un tesoro fatto di preziosi manufatti, sogni, paure e speranze di coloro che ci hanno preceduto. Stiamo letteralmente percorrendo le strade che i nostri padri tracciarono più di duemila anni fa.

Il progetto Piacenza Romana è nato per spalancare una finestra sulla nostra storia, una sorta di macchina del tempo che ci permetta di percorrere le strade, osservare le abitazioni, le botteghe e, perché no, di fare un giro sulle banchine di uno dei porti dell'antica città.

Nel corso delle nostre ricerche ci siamo resi conto, infatti, che le informazioni e le curiosità sul passato romano di Piacenza erano scarsamente note agli stessi piacentini, ma destavano grande interesse, e questo ci ha portato ad impegnarci per risarcirli di quanto oggi è andato perduto.

Attraverso il viaggio virtuale nella Placentia dell'Età Imperiale (I–III sec. d.C.) vogliamo suscitare l'interesse verso l'archeologia urbana e sensibilizzare i piacentini alla tutela e valorizzazione del nostro patrimonio culturale che, nonostante il glorioso passato, offre oggi scarse tracce archeologiche visibili.

project || reborn

una meraviglia
per gli occhi

PROJECT || REBORN
È un progetto ambizioso che porterà alla ri-modellazione,
ri-texturizzazione e ri-renderizzazione di tutti i modelli realizzati nella prima fase di sviluppo.
Lo scopo di questo importante intervento è quello di ottimizzare tutte le struttre per la Realtà Virtuale e migliorare l'esperienza degli utenti attraverso un upgrade di accuratezza e qualità dei modelli.

Bibliografia

Adam, J. P. (1984) L’arte di costruire presso i Romani, Milano, Longanesi

Anguissola, G. B. (1826) Ephemerides Sacrae, Piacenza

Arisi, F. (1996), a cura di, La chiesa di S. Margherita e S. Liberata, Piacenza, Tip.Le.Co

Artocchini, C. (a cura di), (1967) I Castelli del Piacentino, Unione Tipografica Editrice Piacentina, Piacenza

AA. VV (1987) La chiesa di S. Pietro in Piacenza: studi per il quarto centenario della fondazione, TEP, Piacenza

AA. VV, (2002) Lineamenti di storia dell’architettura, Roma, Sovera

AA. VV. (2006) Porta Montanara, un monumento restituito alla città, Rimini, L’Arengo quaderni

AA. VV (1998) Tesori della Postumia. Archeologia e storia intorno a una grande strada romana alle radici dell'Europa, Catalogo della mostra tenutasi a Cremona, Santa Maria della Pietà, Milano, Electa

AA.VV (2004) Passeggiate archeologiche piacentine. Da Piacenza a Veleia, Reggio Emilia, Diabasis

Boccia, A. (1805) Viaggio ai monti di Piacenza, Piacenza

Caniggia, G. (1963) Lettura di una città: Como, Roma, Centro studi di storia e urbanistica

Castignoli, P. (1990) (a cura di) Piacenza, dalle origini all'anno mille, Vol. 1, Ed. Cassa di risparmio di Paicenza e Vigevano

Catarsi dall’Aglio, M. (a cura di) (1993) I Longobardi in Emilia Occidentale, Museo archeologico nazionale, Parma, Palazzo Pilotta

Cavalieri Manasse G. (a cura di), (2008) L’area del Capitolium di Verona, Verona, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto

Dall’Aglio, P. L., Pellegrini, L., Ferrari, K., Marchetti G. (2011) Correlazioni tra geografia fisica ed urbanistica antica: il caso della Pianura Padana centrale, in “Atti della Società Storica Toscana”

De Franciscis, A. (1967) Ercolano e Stabia, Novara, Istituto geografico de Agostini

Della Cella G. (1890) Atlante storico – geografico piacentino, Piacenza, Cassa di Risparmio 

Doneux Santos, I. (2008) Produzione e costruzioni gallo-romane: alcuni esempi di differenti gradi di ibridazione romana e gallica nella cultura materiale, Roma, in “Bollettino di archeologia on line”, volume speciale, Ministero per i Beni e le attività culturali

Enrico, C. (2008) Ravenna: archeologia di una città, FIirenze, All’insegna del Giglio

Fiori, G. (2005) Il centro storico di Piacenza, Piacenza, TEP

Gross, P. (2011) L'architecture romaine vol. 1, Picard

Maggi, S. (1987) Anfiteatri della Cisalpina romana (Regio IX; Regio XI), Firenze, La nuova Italia

Maggi, S. (1996) Le sistemazioni forensi nelle città della Cisalpina romana, Bruxelles, Latomus

Maggi, S. (2010) (a cura di) I complessi forensi della Cisalpina romana: nuovi dati. Atti del Convegno di Studi, Pavia 12-13 marzo 2009, All'insegna del Giglio

Marini Calvani, M. (2000) (a cura di) Aemilia: la cultura romana in Emilia Romagna dal III° secolo a.C. all'età costantiniana, Venezia; Marsilio

Marini Calvani, M. (1990) L'archeologia, in Storia di Piacenza. Dalle origini all'anno mille, Vol. 1, Piacenza, Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza

Pagliani, M. L. (1991) Piacenza, forma e urbanistica, Roma, L'erma di Bretschneider

Pantaleoni G., Romagnoli G. (1982) Piacenza popolaresca delle vecchie borgate, Piacenza, Humanitas

Pareti, S. (a cura di), (1990) Piacenza nella storia, Piacenza, Tip Le Co

Ponzini, D. (2001) a cura di, Il battistero paleocristiano di Piacenza, Piacenza, Tip. Le. Co.

Settis, S. (a cura di), (1988) La Colonna Traiana, Torino, Einaudi

Spigaroli, M. (1999) (a cura di) Piacenza, la città e le piazze, saggi di Anna Coccioli Mastroviti, Federica Corso, Marinella Pigozzi, Stefano Quagliaroli, Marcello Spigaroli, Anna Zaninoni ; appendice antologica di Stefano Fugazza, Piacenza, TEP

Tozzi, P. L. (1993) Il libro del Po. Storie di acque, di terre, di uomini, Como, New Press

Venturi, S. (a cura di),(2002) Bettola e la valle del Nure. Ambiente, archeologia, architettura, Cesena, Il ponte vecchio

Verzár-Bass, M. (2001) (a cura di) Abitare in Cisalpina: l'edilizia privata nelle città e nel territorio in età romana, vol. 1 e 2, Editreg 

Zanzucchi Castelli, M., a cura di (2008) La tabula alimentaria di Veleia, Parma, Silva


Offerta Formativa

Un'esperienza unica
e memorabile

Da diversi anni il nostro Gruppo svolge attività didattiche in collaborazione con numerosi istituti cittadini, provinciali e inter-regionali, ottenendo sempre un indice di gradimento di alto livello. La nostra proposta formativa, rivolta alle scuole primarie e secondarie, si articola in questo modo:

  • Presentazioni multimediali in classe
  • Camminate didattiche alla scoperta del passato romano della città
  • Gite culturali

Presentazioni multimediali in classe

Camminate didattiche in città

Gite culturali

Share This

logo
@ Piacenza romana 2017.
® Piacenza romana
è un marchio registrato.
Tutti i contenuti, le immagini e i video sono di proprietà del Gruppo di ricerca di Paicenza romana. Riproduzione vietata

Sede

  • Via Angelo Genocchi, 52
    29121 Piacenza
  • C.F. BRDCST77L13G842X

Contatti

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • m.piacenzaromana.it
Social
Seguici su...